POLITICA AZIENDALE INTEGRATA DEI SISTEMI ISO

La Direzione di ICE & FIRE e TECNICA FORMAZIONE SICUREZZA S.r.l., coerentemente con i principi e gli indirizzi strategici che sin dagli esordi le contraddistinguono, ha stabilito di adottare un sistema di:

  • Gestione della Qualità in linea con i dettami della norma UNI EN ISO 9001:2015;
  • Gestione del sistema SSL attraverso la norma UNI EN ISO 45001:2018;
  • Gestione del servizio specifico di formazione seguendo la norma UNI ISO 21001:2018.

 e s’impegna a gestire e supervisionare il SGQ secondo le normative cogenti con un approccio al Risk-Based Thinking.

ICE & FIRE ha inoltre conseguito l’accreditamento quale Struttura Formativa dalla Provincia Autonoma di Trento con numero di Ente riconosciuto 602.

ICE & FIRE e TFS SRL hanno determinato i processi necessari per il sistema di gestione integrato dei sistemi ISO e i relativi indicatori misurabili utili al miglioramento, hanno inoltre effettuato un’analisi per affrontare rischi ed opportunità associati al suo contesto e ai loro obiettivi ed hanno individuato le parti interessate rilevanti per i sistemi ISO e le relative aspettative e ne effettuano un’analisi sistematica.

Fondamenti anno 2020-2021:

  • Il servizio ai clienti volto alla comprensione dei problemi, tramite l’analisi completa delle condizioni caratteristiche e la individuazione dei possibili percorsi che consentano il raggiungimento della soluzione;
  • La crescita del livello di miglioramento delle prestazioni aziendali mediante la ricerca, l’aggiornamento, la formazione e l’informazione per poter soddisfare progetti sempre più complessi ed articolati, eliminando pericoli e riducendo rischi, attraverso le esperienze professionali specifiche maturate dal nostro personale impiegato;
  • Lo sviluppo di una nuova Vision che possa permettere alle Aziende ICE & FIRE e TECNICA FORMAZIONE SICUREZZA S.r.l.  di valorizzare al meglio tutto il know-how sviluppato sino ad oggi e puntando a capitalizzare tutto il potenziale su cui sino ad oggi si è investito per settori di alta criticità sia a livello nazionale che internazionale;
  • L’ottimizzazione dell’organizzazione interna per lo snellimento burocratico e amministrativo di tutti gli iter previsti per il controllo di tutti i processi aziendali relativi ai servizi erogati e una ingegnerizzazione dei prodotti disponibili in serie;
  • La definizione di strategie economiche aziendali volte ad aumentare la soddisfazione dei clienti attraverso una crescita autonoma e consapevole del Cliente;
  • La certificazione di Ice & Fire secondo la norma UNI EN ISO 45001:2018 allo scopo di offrire ai nostri clienti e ai nostri dipendenti/collaboratori un più ampio livello di sicurezza nelle fasi di erogazione della formazione specialistica e negli interventi operativi di servizio e manutenzione mettendo al primo posto l’ascolto degli stessi e la partecipazione attiva nelle attività.

Visti i buoni risultati raggiunti nel corso degli anni e con altrettanta soddisfazione dei propri clienti, avvalendosi anche di rapporti di collaborazione intrapresi con Aziende specializzate nel settore emergenza, ICE & FIRE e TECNICA FORMAZIONE SICUREZZA S.r.l. si impegnano:

  • Ad espandersi in aree di mercato relative a prodotti per la sicurezza, quali sistemi di allarme ambientali;
  • A portare a regime la gestione informatica dei controlli tecnici, delle prestazioni ambientali e di sicurezza e delle scadenze previste sul piano tecnico e normativo, garantendo, quale caposaldo, l’assistenza continuativa al Cliente ed assicurarne l’adeguatezza rispetto ai cambiamenti;
  • A potenziare l’azione di promozione nel settore Aziende di distribuzione Gas e nell’applicazione del sistema per la simulazione degli scenari d’emergenza tramite la realtà virtuale in tale settore e in quello autostradale;
  • A diffondere il proprio know-how attraverso la realizzazione di App informatiche per Smartphone inerenti la sicurezza del personale e la produttività aziendale di diverso tipo che risulti utile e importante anche nei settori della safety e security;
  • A gestire la personale proprietà intellettuale, difendendo i propri brevetti e le proprie conoscenze e a rispettare le direttive europee (- Direttiva sul rispetto dei diritti di proprietà intellettuale del 29 aprile del 2004;    – Regolamento (Ue) n. 608/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 12 giugno 2013, relativo alla tutela dei diritti di proprietà intellettuale da parte delle autorità doganali; – Regolamento (Ue) n. 386/2012 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 19 aprile 2012, che attribuisce all’Ufficio per l’armonizzazione nel mercato interno (marchi, disegni e modelli) compiti inerenti al rispetto dei diritti di proprietà intellettuale, tra cui la convocazione di rappresentanti del settore pubblico e privato in un Osservatorio europeo sulle violazioni dei diritti di proprietà intellettuale).
  • A perseguire la piena conformità a tutte le normative in materia ambientale e di sicurezza, prevenzione, igiene e salute sui luoghi di lavoro riguardanti i propri ambiti di competenza, gestire le attività nel rispetto delle prescrizioni amministrative e studiare soluzioni tecniche e tecnologiche atte a fornire prestazioni ottimali anche andando oltre, ove possibile, agli standard prefissati dalle normative vigenti.
  • A promuovere, attraverso adeguati strumenti procedurali, gestionali e organizzativi, la tutela dell’ambiente e della sicurezza e salute dei lavoratori, adottando criteri e regole atti a ridurre gli impatti sull’ambiente e i rischi per la salute e sicurezza in tutte le fasi della propria attività in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, garantendo la disponibilità di idonee risorse umane, tecniche ed economiche;
  • Formare e sensibilizzare i lavoratori sulle tematiche ambientali e sui temi della salute e sicurezza, attivando iniziative per diffondere le conoscenze e rafforzando l’attività di comunicazione interna finalizzata a favorire la consultazione e la partecipazione dei lavoratori e rendere le persone consapevoli in merito agli aspetti di salute, sicurezza e di tutela ambientale connessi alle loro attività, mantenendo alta l’attenzione in ottica di prevenzione;
  • Sensibilizzare e coinvolgere fornitori, appaltatori e subappaltatori al fine di allinearne i comportamenti agli standard ambientali e di sicurezza richiesti;
  • A convertire le proprie conoscenze applicandole non soltanto ai settori di intervento in emergenza ma anche alle attività produttive industriali quotidiane;
  • A adottare, per quanto possibile, soluzioni environmental-friendly per quanto riguarda i consumi aziendali di carta, la produzione di energia e rifiuti;
  • A sostenere associazioni locali nelle loro attività;
  • Mantenere costantemente aggiornato i siti web www.ice-fire-italia.com, www.tecnica-formazione-sicurezza.eu e la pagina fb ICE & FIRE di Corrado Buratti.
Mezzocorona – Aosta, 15 gennaio 2020La Direzione